Gli acquisti dal 4 agosto saranno spediti dal 22 agosto
I dilemmi della democrazia pluralista

I dilemmi della democrazia pluralista

18,00 17,10

“Come gli individui, le organizzazioni dovrebbero possedere una certa autonomia, ed allo stesso tempo dovrebbero anche essere controllate. Questo è, in parole povere, il problema fondamentale della democrazia pluralista”.

COD: 9791280048035 Categoria:
000

Tra individualismo e pluralismo, autonomia e controllo, fatti e valori, descrizioni e prescrizioni, il libro di Dahl costituisce un accurato esame del nucleo di questioni implicite nel dilemma del pluralismo democratico. Esito e presupposto di qualsivoglia processo di democratizzazione, il pluralismo è precondizione per la democrazia e, al tempo stesso, un modo per garantirne il funzionamento. Il problema è generato dalla tensione tra i benefici derivanti dall’esistenza di organizzazioni indipendenti dal regime democratico e i costi derivanti dalla loro stessa sussistenza. Quanta autonomia e quanto controllo sono opportuni? Entro quali termini porre limiti al governo della maggioranza per tutelare la minoranza? Con chiarezza e rigore d’analisi, I dilemmi della democrazia pluralista presenta un significativo contributo alla formulazione di interrogativi e possibili soluzioni all’interno della mappa di una teoria politicamente plausibile della democrazia.

Robert A. Dahl (1915-2014), Sterling Professor di Scienza politica all’Università di Yale e presidente all’American Political Science Association, è stato uno dei più influenti studiosi della teoria della democrazia. Tra le sue opere tradotte in italiano ricordiamo: Poliarchia (1981), Democrazia e tecnocrazia (1987), La democrazia e i suoi critici (1990), Sulla democrazia (2000), Quanto democratica è la costituzione Americana? (2003).

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9791280048035

N° pagine

274

Anno di pubblicazione

2021

Premessa di

Salvatore Veca